Anagrafe Canina - Comune di Quistello (MN)

archivio notizie - Comune di Quistello (MN)

Anagrafe Canina

 
Anagrafe Canina


COS'E'

L'anagrafe canina è la registrazione della popolazione canina identificata, presente sul territorio della Lombardia.

A cosa serve

- a garantire la veloce restituzione dei cani smarriti ai proprietari
- a censire la popolazione canina per consistenza e distribuzione

L'iscrizione all'anagrafe canina è obbligatoria per legge. Il proprietario o il detentore, compreso il commerciante o l'allevatore del cane , deve provvedere all'iscrizione del proprio cane all'anagrafe entro 45 giorni dalla nascita o entro 25 giorni dal momento in cui ne diventa proprietario.
I cani temporaneamente presenti sul territorio regionale, appartenenti a persone non residenti in Lombardia, se non regolarmente iscritti all'anagrafe, devono comunque essere dotati di identificativo leggibile e risultare iscritti presso l'anagrafe canina di altra regione o di altro stato.

Affido o cessione di cani e di gatti

Un cane ospitato presso un canile può essere ceduto, trascorsi almeno 60 giorni dal ritrovamento. Può essere concesso anche l'affido temporaneo dell'animale sino al 60° giorno dal ritrovamento.
Gli animali ricoverati presso i canili possono essere ceduti solo a privati cittadini maggiorenni che si impegnino a garantire un adeguato trattamento dell'animale. Inoltre l'animale non può essere affidato se non già sterilizzato o con l'impegno a procedere alla sterilizzazione.
Gli animali di età inferiori ai 60 giorni non possono essere affidati, salvo per particolari motivazioni sanitarie.

E' assolutamente vietata la cessione o l'affido a persone che abbiano riportato condanne penali per reati a danno di animali.

Call center - Accesso telematico

Dal 2003 per i cittadini è attivo un servizio di call center al n. verde 800 770 099 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 17.00) per chiarire ogni aspetto del sistema anagrafico regionale.
I Comuni hanno invece la possibilità di accedere via internet all'anagrafe canina regionale, a titolo assolutamente gratuito, semplicemente inoltrando una specifica richiesta di "login" e "password", via e-mail, alla casella di posta: comuni@anagrafecaninalombardia.it.
E' possibile consultare la banca dati per ottenere informazioni relative ai cani e ai loro proprietari, residenti nel territorio di competenza del Comune. La ricerca può essere fatta per nominativo, codice fiscale, o P. IVA del proprietario; per razza del cane, o per "periodo di detenzione".

Come funziona

Il cane viene identificato con un microchip applicato dal solo Veterinario della ASL o da veterinari liberi professionisti accreditati, per via sottocutanea in modo rapido e indolore. Il microchip contiene:

  • un numero di identificazione univoco,

  • i dati segnaletici del cane

  • i dati del proprietario

Questi dati che vengono registrati dal Veterinario e consentono la corretta iscrizione all'anagrafe canina (Circolare Regionale n. 56 del 20/12/2002). Successivamente all'iscrizione, al proprietario viene rilasciato un certificato d'iscrizione, completo dei dati identificativi del cane.

Per l'inserimento del microchip, le ASL applicano una tariffa, secondo  il vigente tariffario regionale.

Cosa fare se...?

Il mio cane è tatuato?
Se il tatuaggio è stato applicato anteriormente al 2004 ed è ben leggibile, il cane è considerato correttamente identificato e non è obbligatorio, anche se consigliato, applicare il microchip.

devo iscrivere il mio cane in anagrafe?
Con il documento d'identità e codice fiscale occorre rivolgersi al Dipartimento di Prevenzione Veterinario dell'ASL oppure al Medico Veterinario libero professionista accreditato.

intervengono   variazioni?
è obbligatorio comunicarle entro 15 giorni in particolare vanno sempre comunicate:

  • le variazioni di proprietà

  • il cambio di residenza

  • il decesso del cane

ho smarrito il mio cane?
Occorre comunicarlo entro sette giorni al Dipartimento di Prevenzione Veterinario dell'ASL o  a un libero professionista accreditato del territorio dove è avvenuto lo smarrimento o furto.
Chi riceve la segnalazione deve provvedere contestualmente a registrarla all'anagrafe e rilasciare contestuale ricevuta.
La notifica del ritrovamento del cane al proprietario, possessore o detentore comporta l'obbligo del suo ritiro entro 5 giorni, previo rimborso all'ASL o al Comune dei costi di cattura e di eventuali cure e mantenimento.
 
se non iscrivo il mio cane all'anagrafe?
Nel caso di non iscrizione o non segnalazione di variazione dei dati, è prevista una sanzione amministrativa  da 25 a 150 euro, fatte salve le ipotesi di responsabilità penale.

Ritrovamento di un cane vagante

Chiunque trovi un cane vagante è tenuto a darne tempestiva comunicazione al dipartimento di Prevenzione Veterinario di una ASL, anche diversa da quella del ritrovamento, consegnandolo al canile sanitario o fornendo indicazioni per il suo ritrovamento.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (125 valutazioni)